Sparatoria a Pescara

Tempo di lettura < 1 minuto

Un morto e un ferito grave

Un morto e il bilancio provvisorio della sparatoria avvenuta questa sera verso le ore 20 davanti ad un bar di Pescara.
A terra è rimasto anche un ferito grave che è stato trasportato con urgenza all’ospedale cittadino in codice rosso.

L’uomo ucciso nella sparatoria si chiamava Walter Albi,  66 anni, architetto. Il ferito grave è Luca Cavallito, 48 anni, ex calciatore con precedenti penali.
Pare che a sparare sia stato stato un uomo giunto sul posto in moto.
L’uomo, dopo avere esploso 5 o 6 colpi è fuggito fuggito per via Vittorio Veneto a tutta velocità sulla moto di grossa cilindrata.
Il ferito versa in gravi condizioni e secondo il primo intervento dei medico del 118, sarebbe stato raggiunto da uno o più colpi al viso.
Sul posto è giunto  il procuratore capo di Pescara, Giuseppe Bellelli, e il pm di turno, Andrea Di Giovanni.

Pubblicità
Leggi anche  Torino, ucciso uomo a pugni e bastonate
CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air