Napoli, insegnante trovato morto a scuola, forse accoltellato

Tempo di lettura < 1 minuto

Ieri sera a Melito di Napoli, all’interno del perimetro della scuola media Marino Guarano, i Carabinieri hanno rinvenuto il corpo senza vita di Marcello Toscano, 64 anni, insegnante di sostegno in quella scuola, le cui ricerche erano partite alle 20, quando i familiari avevano lanciato l’allarme visto che l’insegnate non era rientrato e non dava notizie di sè.

Dai primi accertamenti pare che la morte sia riconducibile a un’aggressione con arma bianca ma è ancora tutto da verificare. Sono in corso le indagini e sono naturalmente state acquisite le immagini dalle telecamere presenti in zona.

Pubblicità

L’istituto scolastico è lo stesso dove nello scorso mese di maggio un ragazzino di 13 anni venne ferito alla schiena con un’arma da taglio mentre era in aula da un compagno di classe, e lo stesso dove due mesi prima venne aggredita, nel bagno della scuola, una bambina di 11 anni da parte di una coetanea. Anche nel caso dell’omicidio di Marcello Toscano – sposato, due figli, in passato consigliere comunale a Mugnano in più occasioni – quasi certamente si è trattato di un’aggressione, ma tutta ancora da chiarire.

Leggi anche  Trovati resti umani sotterrati in casolare a Novellara
CONDIVIDI

L’ultimo episodio di Giallo Criminale

    • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
    • Radio Caffè Criminale ON AIR
    • on air