Postava sul web i video delle violenze sulla figlia di 2 anni: arrestato pedofilo

Tempo di lettura < 1 minuto

Divulgava attraverso una community internazionale di pedofili i video delle violenze commesse usando sofisticati sistemi tecnologici per evitare di essere individuato
sulla figlioletta di neanche due anni.

E’ stato arrestato dalla polizia postale al termine di indagini coordinate dalla procura di Milano. L’uomo è accusato di violenza sessuale aggravata, detenzione, produzione e cessione di materiale pedopornografico e di adescamento minorile.
Secondo l’accusa ha agganciato anche un ragazzino sul web con varie scuse.
Gli agenti della Postale sono arrivati a lui con una lunga e difficile indagine che ha consentito di individuarlo sulla Rete internet, fino agiungere poi alla sua abitazione dove sono stati sequestrati telefonini e computer nei quali sono state rinvenute le immagini e i video pedopornografici. L’arresto è avvenuto al termine di una perquisizione domiciliare e informatica eseguita dagli investigatori milanesi con il supporto del Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia online (C.N.C.P.O.) del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma.

Pubblicità
Leggi anche  Ipotesi serial killer per le tre uccisioni di Roma

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air