Livorno, uccide il padre a coltellate e poi tenta il suicidio

Tempo di lettura < 1 minuto

«Ho ucciso mio padre. E ora mi ammazzo».

24enne uccide il padre 60 enne a coltellate. La vicenda è accaduta la notte scorsa nel quartiere Coteto di Livorno, verso le tre di notte.

Sarebbe stato un vicino di casa che verso le tre di notte ha udito uno strano trambusto provenire dalla casa accanto. Intuendo che stava avvenendo qualche cosa si grave ha chiamato i carabinieri. I militari giunti sul posto hanno trovato la porta dell’appartamento chiusa dall’esterno. I militari della Compagnia di Livorno guidata dal maggiore Ugo Chiosi, una volta entrati, all’interno dell’appartamento hanno trovato il cadavere del 60enne sul letto con una ferita al collo. I militari a quel punto sono riusciti a rintracciare il figlio del 60enne in un parco nella zona di Collene seduto su una panchina del parco di via Torino ferito e sotto choc che urlava di avere ucciso il padre e di volersi togliere la vita.

Pubblicità
Leggi anche  Torino, uccide la moglie poi va al lavoro e si toglie la vita

Il giovane è’ stato arrestato con l’accusa di omicidio e al momento è piantonato presso l’ospedale di Livorno.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air