Uccisa in Spagna dal compagno

Tempo di lettura < 1 minuto

Ritrovato il cadavere 9 anni dopo dietro un’intercapedine

Trovato dietro un muro il corpo di un’italiana scomparsa in Spagna nel 2014
L’ex compagno, reo confesso dell’omicidio di un’altra donna con cui aveva avuto una relazione è stato arrestato.
Aveva costruito un’intercapedine dietro un muro dove ha nascosto il cadavere della donna.

Ricoperto di calce per nasconderne i cattivi odori ed accanto a un coltello usato per il delitto, l’assassino ha adagiato sul petto della ragazza un mazzo di fiori.
La polizia spagnola ha trovato il corpo di Sibora Gagani, la giovane italo-albanese scomparsa nel 2014 a Torremolinos, in Spagna. A ucciderla e nasconderla in quel modo sarebbe stato l’ex compagno Marco Romeo di 45 anni, attualmente in carcere per un altro delitto simile.

Pubblicità
Leggi anche  Spagna, due bambine trovate morte: la madre accusa il padre

La donna era rimasta nascosta per oltre nove anni dietro un doppio fondo di mattoni costruito dall’assassino in un angolo della camera da letto del loro appartamento a García de la Via Serna di Torremolinos.

CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air