Livorno, 41enne fa la bella vita in albergo ma viene denunciato per truffa

Tempo di lettura < 1 minuto

Un 41enne di Livorno è stato denunciato dai carabinieri per truffa dopo essersi spacciato per un appartenente alla questura di Firenze.

L’uomo, il 14 luglio scorso, si è presentato in un hotel di lusso di Bibbona, in provincia di Livorno, e ha prenotato una camera per quattro giorni. Al momento di saldare il conto, ha mostrato al titolare della struttura una copia falsa di un bonifico bancario istantaneo pari all’importo dovuto, 1.470 euro.

Pubblicità
Leggi anche  Ancora un femminicidio a Roma.

Il titolare dell’hotel, insospettito dalla vicenda, ha contattato la questura di Livorno, che ha avviato le indagini. I carabinieri hanno identificato l’uomo e lo hanno denunciato per truffa.

L’uomo, che è stato rintracciato a Livorno, è stato interrogato dai carabinieri e ha ammesso di essersi spacciato per un poliziotto per evitare di pagare il conto dell’hotel.

Il caso è stato consegnato alla procura della Repubblica di Livorno, che valuterà se procedere con l’imputazione coatta dell’uomo.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air