Violenza al pronto soccorso del Cto di Napoli: un uomo aggredisce personale sanitario

Tempo di lettura < 1 minuto

Napoli, 10 ottobre 2023 – Violenza al pronto soccorso del Cto di Napoli nella tarda serata di ieri, lunedì 9 ottobre. Un uomo, in attesa che visitassero una donna che accusava un malore, ha aggredito due guardie giurate, un’infermiera e sputato in faccia a un’altra infermiera.

L’episodio è avvenuto intorno alle 23.00. L’uomo, che non è stato identificato, era in compagnia della donna. Secondo quanto ricostruito, l’uomo avrebbe iniziato a inveire contro il personale sanitario, accusandolo di non intervenire in tempo.

Pubblicità

Le guardie giurate, intervenute per calmare l’uomo, sono state aggredite con calci e pugni. L’infermiera che stava assistendo la donna è stata anche lei colpita dall’uomo, che le ha sferrato un pugno in faccia. Una seconda infermiera, intervenuta in soccorso, è stata colpita da uno sputo in faccia.

Leggi anche  Omicidio Immobile a Torre Annunziata, arrestato il killer del clan Gionta

L’uomo è stato bloccato dalle guardie giurate e dai carabinieri, intervenuti sul posto. I tre operatori sanitari aggrediti sono stati medicati e refertati con prognosi di 5 giorni.
“È un atto inaccettabile”, ha commentato il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva. “Il personale sanitario è lì per aiutare le persone, non per essere aggredito. Esprimiamo la nostra solidarietà alle vittime e ci auguriamo che le indagini portino presto all’individuazione dell’aggressore”.

Le aggressioni al personale sanitario sono un problema crescente in Italia. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza degli Operatori Sanitari, nel 2022 sono state registrate 2.732 aggressioni, con un aumento del 25% rispetto all’anno precedente.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air