Senza fissa dimora trovata morta a Natale

Tempo di lettura < 1 minuto

Uomo accusato di omicidio colposo

S’indaga a Bolzano, per ricostruire le esatte dinamiche di quanto accaduto a Natale, quando una donna senzatetto è trovata senza vita nel proprio giaciglio di fortuna sotto il ponte Adige. Secondo i primi riscontri, si potrebbe essere trattato di decesso per intossicazione da fumo, dovuta all’incendio divampato all’interno della baracca utilizzata per ripararsi dal freddo.

E per questo la Procura ha confermato nelle scorse ore che c’è un iscritto nel registro degli indagati

Pubblicità
Leggi anche  Omicidio Lorena Quaranta, la famiglia chiede danni per 2 milioni e mezzo di euro

Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte della 50enne romena. L’allerta era scattata intorno alle 10,45 della notte di Natale, quando un passante aveva segnalato il fumo e l’incendio provenire da sotto la struttura.

L’immediato arrivo dei soccorsi, ambulanza della Croce Bianca, vigili del fuoco e carabinieri, aveva permesso di trovare il cadavere all’interno del giaciglio, costruito da un uomo che ora sarebbe attenzionato e ascoltato dagli inquirenti.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air