Rapina con botte in distributore di benzina: presi padre e due figli

Tempo di lettura < 1 minuto

Nel Napoletano, subito individuati dai Carabinieri gli autori del raid tre uomini, padre e due figli, arrestati dai Carabinieri della Tenenza di Cercola.

I tre – Giorgio De Simone, 52 anni, ed i figli Giuseppe ed Emmanuele di 23 e 21 anni – hanno percorso in auto con uno scopo ben preciso, il tratto di strada che dalla loro abitazione di Massa di Somma, nella zona vesuviana, arriva fino a Pollena Trocchia. L’obbiettivo: un distributore di carburanti in via Cimitero. Prima a pugni e poi con una spranga, hanno picchiato titolare e dipendente della pompa. Sono poi fuggiti con l’incasso, non prima di tentare di investire con l’auto una delle vittime. 
I due aggrediti sono stati visitati in ospedale e se la caveranno con cinque giorni di prognosi per le contusioni rimediate. I tre rapinatori sono stati identificati dai carabinieri, raggiunti a casa e poi arrestati per rapina e danneggiamento

Leggi anche  Sparatoria con un morto: Far west nel Pisano

CONDIVIDI

L’ultimo episodio di Giallo Criminale

    • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
    • Radio Caffè Criminale ON AIR
    • on air