Trieste, Falso medico con precedenti di pedopornografia,spingeva giovani all’anoressia.

Tempo di lettura < 1 minuto

Decine di ragazze agganciate sui social

Aveva agganciato decine di ragazze minorenni su una nota piattaforma social e e dopo averne carpito la fiducia, le aveva indotte a pratiche pericolose di dimagrimento e autolesionismo e al raggiungimento dell’anoressia.

Per questo, un libero professionista di quaranta anni, residente in centro Italia, già condannato per pornografia minorile, il quale sui suoi profili social e sul proprio blog si presentava come medico pur non avendo mai conseguito il titolo di studio e si definiva coach pro-Ana, è stato denunciato dalla Polizia di Stato.

Pubblicità
Leggi anche  Minacciava di avvelenare acqua e cibo nei supermercati
CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air