Roma: uccide sua moglie e lo confessa all’avvocato

Tempo di lettura < 1 minuto

Ancora una donna uccisa per mano del marito

In un elegante quartiere di Roma, si è consumato l’ennesimo femminicidio. Una donna di 72 anni è stata assassinata dal marito di 76. Uccisa con un arma da fuoco probabilmente ieri.
L’omicidio è avvenuto in un condominio di via Mascagni, nel quartiere Trieste. Ad uccidere la donna, Caterina D’Andrea, sarebbe stato Pietro Bergantini ex funzionario d’assicurazione, per motivi ancora tutti da chiarire.
Ha ucciso sua moglie con un colpo di pistola e poi, ha passato l’intera nottata con il cadavere della donna nell’appartamento. Poi ha deciso di raccontare tutto al suo avvocato.
Il difensore ha quindi chiamato la polizia ed ha  accompagnato il suo cliente in commissariato dove si è costituito.
Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto l’uomo ad uccidere sua moglie ne l’intera dinamica.
La squadra mobile della capitale e gli investigatori del commissariato coadiuvati dalla polizia scientifica sono ancora nell’appartamento per i rilievi del caso e per cercare di capire quando è avvenuto l’omicidio.
Sul posto è intervenuto il magistrato di turno.

Leggi anche  Roma, assalto a portavalori: ferita guardia giurata
CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air