Camaiore, Trovato cadavere in un torrente: forse un malore

Tempo di lettura < 1 minuto

Si tratta, quasi certamente, di un malore. Questa sarebbe la causa della morte di Alessandro Bertagna, 53 anni di Camaiore, rinvenuto cadavere sul fondo di una delle pozze formate dal torrente Lombricese un piccolo ruscello che insieme al Lucese, forma il fiume di Camaiore.

Il ritrovamento è avvenuto di fronte al mulino di Candalla, sulle colline di Camaiore.

Pubblicità

A notare il corpo sul fondo del torrente è stato un uomo di Viareggio, arrivato a Candalla in cerca di refrigerio.

È probabile che anche Alessandro Bertagna fosse alla ricerca di refrigerio, dato che sulla sponda del torrente sono state ritrovate le sue scarpe ed alcuni effetti personali. Da una prima ricostruzione si può ipotizzare che, scalzo, l’uomo sia entrato in acqua e sia stato colto da un malore fatale.

Leggi anche  Alessandria, mistero sul cadavere trovato carbonizzato in un'auto

All’inizio però, altre ipotesi si erano affacciate, persino quella di un omicidio. Sulle colline di Camaiore sono dunque arrivati, oltre alla polizia di stato e alla municipale, la polizia scientifica e i vigili del fuoco, che con il nucleo sommozzatori arrivato da Firenze, che hanno provveduto al recupero della salma.

CONDIVIDI

L’ultimo episodio di Giallo Criminale

    • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
    • Radio Caffè Criminale ON AIR
    • on air