Arrestata Rosalia, sorella di Matteo Messina Denaro.

Tempo di lettura < 1 minuto

Il Gip: “Lo ha assistito nella sua latitanza”.

Rosalia Denaro avrebbe aiutato sua fratello a nascondersi. Questa è l’accusa mossa dalla Procura.

E’ stata arrestata dai carabinieri del Ros la sorella del boss Matteo Messina Denaro, Rosalia. E’ accusata di associazione mafiosa. Avrebbe favorito la latitanza del fratello fratello Matteo ed avrebbe consentito le sue comunicazioni tramite “pizzini” ed avrebbe gestito le enormi risorse economiche della mafia.
Rosalia Messina Denaro, 68 anni, è la sorella maggiore di Matteo Messina Denaro. È stata arrestata nela sua casa a Castelvetrano . È la madre di Lorenza Guttadauro, avvocata e attuale difensore scelta dallo zio Matteo boss di Cosa Nostra.
Il Gip di Palermo, Alfredo Montalto ha riferito: “Risulta inconfutabilmente accertato, innanzitutto, che Rosalia Messina Denaro ha costituito un importantissimo punto di snodo delle comunicazioni del fratello latitante, non soltanto con i membri della sua famiglia di origine, ma, soprattutto, ed è ciò che qui rileva, con un elevato numero di soggetti a vario titolo coinvolti nelle attività di interesse dell’associazione mafiosa Cosa nostra operante nel territorio di Castelvetrano e comuni limitrofi di cui il latitante medesimo costituiva – e ha continuato a costituire sino al suo arresto – il vertice incontestato e incontrastato”.

Pubblicità
Leggi anche  Messina Denaro, le ultime parole del boss

CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air