Attacco con razzi anche dal Libano, escalation del conflitto

Tempo di lettura < 1 minuto

Tel Aviv, 10 ottobre 2023 – Il conflitto in Medio Oriente si è allargato al Libano, dopo che il gruppo militante Hezbollah ha lanciato dozzine di razzi e colpi di artiglieria contro postazioni israeliane nella regione di Har Dov, un’area contesa tra i due Paesi.

L’esercito israeliano ha risposto a quelli che ha definito “colpi di mortaio” con attacchi di artiglieria nelle aree libanesi di confine.

Pubblicità

Non si hanno notizie di vittime o feriti.

L’escalation del conflitto in Medio Oriente ha suscitato preoccupazione da parte della comunità internazionale.

Leggi anche  L'apocalisse di Gaza

Il segretario generale dell’ONU, Antonio Guterres, ha condannato l’attacco di Hezbollah e ha invitato le parti a tornare al dialogo.

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha parlato al telefono con il primo ministro israeliano, Yair Lapid, e ha ribadito il sostegno americano a Israele.

L’attacco di Hezbollah è il primo di questo tipo dal 2006, quando il Libano e Israele si scontrarono in una guerra di 33 giorni.

L’escalation del conflitto in Medio Oriente rischia di destabilizzare ulteriormente la regione, già in preda a tensioni e conflitti.

CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air