Si suicida in diretta su Tik Tok

Tempo di lettura < 1 minuto

Bologna, 13 ottobre 2023 – Un 23enne bolognese, noto sui social come “Inquisitor Ghost”, si è suicidato in diretta su TikTok mentre migliaia di persone lo stavano seguendo.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il giovane sarebbe stato vittima di cyberbullismo. Accuse sostenute anche dal padre, che ha scritto un post su Facebook: “Mio figlio – scrive – era un creatore molto originale, era un vero artista, ma l’invidia di queste inutili persone malvagie lo ha ucciso, hanno organizzato una storia falsa sul mio amato figlio, così delicato dentro e non poteva sopravvivere per essere così aggressivamente diffamato e l’unico modo che ha trovato per “proteggersi” dal disonore e dimostrare la sua innocenza è stata la sua morte”.

Pubblicità
Leggi anche  Uomo ucciso a coltellate nel Bolognese

Il 23enne era un cosplayer, ovvero si trasformava in un personaggio dei videogiochi o del cinema, indossava la maschera da teschio con gli occhi vuoti del soldato Ghost o quella dei Sith di Guerre stellari. Su TikTok tanti fanno come lui, creando storie e mondi paralleli, e soprattutto relazioni fra gli appassionati di quello specifico contesto, che si trovano in ogni angolo del mondo. Il 23enne era seguitissimo su piattaforme e community: il suo profilo, immediatamente oscurato dal social cinese, aveva quasi 300mila follower.

La tragedia ha sconvolto tutti i suoi fan, che hanno cominciato a tempestare di chiamate i centralini delle forze dell’ordine. Telefonate arrivate anche dall’estero, ma per il 23enne oramai era troppo tardi. Sul caso indaga la Procura e i carabinieri.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air