L’Ucraina arruola nuovi soldati all’estero

Tempo di lettura < 1 minuto

L’Ucraina sta vivendo un momento terribile. La guerra per il paese che si affaccia sul Mar Nero pare sia alle sue ultime battute o quantomeno Volodymyr Zelensky dovrà assumersi la responsabilità di decisioni irrevocabili per il proprio paese.

Migliaia e migliaia di soldati ucraini sono stati uccisi e non trovano rinforzi necessari per poter continuare il conflitto. Per questo saranno reclutati anche i giovani di entrambi i sessi che lavorano attualmente all’estero.
Le forze armate chiedono almeno altri 500 mila uomini. Zelensky non potendo fare diversamente è costretto ad abbassare l’età della leva da 27 a 25 anni.

Pubblicità

La Guerra sta incidendo sempre più negativamente sulla resistenza dell’Ucraina che, nonostante gli ingenti aiuti economici e militari ricevuti (ora bloccati dal Congresso americano), non riesce più a fronteggiare l’urto del gigante russo. La situazione sta creando non poche divisioni tra il governo e suoi generali. Divisioni che ora dopo ora si manifestano in tutta la sua cruda amarezza.

Leggi anche  Xi e Putin si incontreranno a Pechino mentre Cina e Russia inaspriscono le critiche a Israele

Intanto, anche questa notte su Kiev, Kharkiv, Dnipro, Leopoli e Odessa, sono stati Lanciati 110 missili ed è stato allarme aereo in tutto il Paese. Si tratta di una vera e propria debacle militare per l’Ucraina che dovrà prendere delle decisioni di vitale importanza. Chiedere un armistizio o arruolare mezzo milione di soldati tra i giovani all’estero per rimpiazzare quelli caduti? (ndr).

< D.C. >

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air