Sgozzato italo-domenicano di 31 anni dopo la festa di Capodanno a Udine

Tempo di lettura < 1 minuto

Un uomo di 31 anni, cittadino italiano di origine dominicana, è stato ucciso con un taglio alla gola causato da un coltello o da una bottiglia rotta. È accaduto stamani al termine di una festa di Capodanno a Udine.

L’episodio in viale Palmanova a Udine, indagano i carabinieri ed è caccia all’aggressore.

Pubblicità

L’allarme alle forze dell’ordine è scattato attorno alle 8 di stamani 1° Gennaio 2024, dopo una richiesta di aiuto per una persona ferita, in una laterale di viale Palmanova. Sono giunte numerose pattuglie dei carabinieri del comando provinciale che stanno tentando di ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, l’uomo sarebbe stato colpito alla gola al culmine di una lite, con un coltello o con una bottiglia rotta. La vittima è stata immediatamente soccorsa e portata in ospedale dove era giunto in condizioni gravissime. Un paio di ore dopo il ricovero è morto per l’aggravarsi delle condizioni. Fino a questo momento non risulterebbero persone fermate.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air