Pescara, uccide il nonno  e pubblica il video su Whatsapp

Tempo di lettura < 1 minuto

Rimproverato perché passava troppo tempo al telefono un ragazzo di 15anni ha ucciso il nonno a colpi di sedia e aspirapolvere.

I fatti sono avvenuti  ieri nel primo pomeriggio a Bucchianico, in provincia chieti.
Un 15enne, affidato ai nonni materni, all’inizio ha avuto una discussione con la nonna, stanca di vederlo ciondolare tutti giorni con il telefonino in mano. Da questi, ne sarebbe scaturita una reazione spropositata del giovane che si è avventato contro gli anziani, sfogano tutta la sua rabbia in particolare contro il nonno.
Secondo alcune indiscrezioni, il ragazzo si sarebbe anche ripreso con il cellulare mentre picchiava il nonno per poi postare le immagini sul suo social network WhatsApp.
Il nonno oggi non ce l’ha fatta, è morto all’ospedale di Pescara, mentre  il nipote è stato arrestato e ora dovrà rispondere di omicidio.

Leggi anche  Reggio Calabria e Pescara: svelati legami tra imprenditori e ‘Ndrangheta, 12 arresti e sequestri per 32 milioni
CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air