Omicidio Catania, giovane madre uccisa a coltellate su collo e schiena: sospetti su un minorenne

Tempo di lettura < 1 minuto

La vittima Valentina Giunta, 32 anni, era madre di due figli. Nell’omicidio potrebbe essere coinvolto un minorenne.

La donna è stata uccisa a Catania nella propria abitazione. A trovare il corpo della giovane mamma nella sua abitazione nella zona del Castello Ursino, nello storico rione San Cristoforo, è stata la Polizia che era stata chiamata da alcuni parenti che non riuscivano a mettersi in contatto con lei.

Pubblicità

La trentaduenne è stata colpita da diverse coltellate su varie parti del corpo, soprattutto collo e schiena.

Valentina Giunta è stata trovata dagli agenti a terra nella stanza da letto, nella casa in cui viveva con i suoi figli, assenti al momento del delitto. Si cerca il killer: a quanto si apprende, il sospetto degli investigatori è che il delitto possa essere maturato in ambito familiare.

Leggi anche  Elena Del Pozzo, ipotesi complici

L’ex compagno della vittima in passato era stato denunciato per maltrattamenti dalla donna e da tempo si trova in un carcere della Sicilia.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air