Biella, omicidio familiare al bar

Tempo di lettura < 1 minuto

Omicidio stamattina nella Pasticceria Caffetteria TreA di Biella, di fronte allo stadio in viale Macallé. Un giovane è stato accoltellato dopo una violenta discussione.

Inutili i tentativi dei sanitari del 118, che hanno cercato per quaranta minuti di rianimarlo. Ancora da stabilire le cause che hanno dato il via al litigio. Proprietari e dipendenti del bar sono stati portati in Questura per essere sentiti.

Pubblicità

Pare che l’uomo sia stato preso a coltellate dal fidanzato della sorella, dopo una lite nella pasticceria di famiglia.

Leggi anche  Si getta da un ponte dopo avere ucciso la madre

Già ieri, il giovane si era presentato nel locale di famiglia ed erano dovuti intervenire i vigili urbani per sedare la lite. Oggi invece il litigio è degenerato quando l’aggressore, Gregory Gucchio, 22 anni, di Cossato, nel Biellese fidanzato della sorella dell’ucciso, Alkessia Maiolo, e che nel bar lavorava come pasticcere, ha afferrato un coltello dal bancone e ha colpito il giovane Andrea Maiolo, 30 anni con un fendente mortale all’addome.

Il presunto colpevole è in stato di fermo.

CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air