Anziana uccisa con 17 coltellate a Rimini

Tempo di lettura < 1 minuto

caccia al killer

Rimini, 6 ottobre 2023 – Continua a destare sconcerto e orrore l’omicidio di Pierina Paganelli, la pensionata di 78 anni trovata morta con 17 coltellate nella notte tra martedì e mercoledì scorsi nel condominio in cui abitava in via del Ciclamino, a Rimini.

La donna, che era una devota testimone di Geova, era stata vista uscire di casa la sera del 3 ottobre per partecipare a una riunione di preghiera. È stata trovata morta il giorno successivo dalla nuora, che aveva chiamato la polizia dopo aver trovato la porta del garage aperta e il corpo della donna riverso a terra, in un lago di sangue.

Pubblicità

Gli inquirenti, che stanno indagando per omicidio volontario a carico di ignoti, hanno escluso la pista della rapina, in quanto la borsetta della vittima è stata trovata accanto al corpo con tutti i soldi e gli oggetti personali. La presenza di 17 coltellate fa invece pensare a un omicidio passionale o a un delitto premeditato.

Leggi anche  È un 25enne di buona famiglia il presunto assassino della donna uccisa a Cassino

In queste ore gli investigatori stanno interrogando i familiari e gli amici della vittima, nonché i condomini del palazzo, per cercare di ricostruire la dinamica dell’omicidio e identificare l’autore.

Il sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad, ha espresso il suo cordoglio alla famiglia della vittima e ha annunciato che il Comune si costituirà parte civile nel processo.

L’ipotesi di un killer interno al condominio

Una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella di un killer interno al condominio, che avrebbe potuto attendere la vittima nelle scale del garage, un luogo nascosto e privo di telecamere.


CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air