Arrestata la banda del buco

Tempo di lettura < 1 minuto

Maxi furto in gioielleria al centro di Roma, 4 arresti

Quattro persone sono state arrestate e altre quattro sono state sottoposte all’obbligo di firma per il maxi furto da 800mila euro messo a segno a ottobre in una gioielleria di via Bocca di Leone, nel cuore di Roma.

Il colpo, avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, aveva visto i ladri entrare nel negozio attraverso un buco praticato nel muro di un locale attiguo. I malviventi avevano poi svaligiato la cassaforte, portando via gioielli e preziosi per un valore complessivo di 800mila euro.

Pubblicità

Le indagini, condotte dai carabinieri della stazione di San Lorenzo in Lucina, hanno portato all’identificazione e all’arresto dei tre autori materiali del furto: si tratta di due uomini e una donna, tutti di nazionalità italiana.

Leggi anche  Omicidi Roma, forse Giandavide De Pau uccise le due cinesi

Nel corso delle perquisizioni, i carabinieri hanno sequestrato gioielli e monili per un valore di 120mila euro, ritenuti parte della refurtiva.

Un’altra donna, invece, è stata arrestata per aver stipulato polizze di pegno per sostituire i gioielli rubati con contanti.

Le quattro persone sottoposte all’obbligo di firma sono invece accusate di ricettazione.

L’operazione, che ha sgominato la banda del buco, è stata possibile grazie all’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza e alle intercettazioni telefoniche.

Il gip di Roma, che ha emesso le ordinanze di custodia cautelare, ha disposto anche il sequestro preventivo dei beni mobili e immobili degli indagati.

CONDIVIDI
  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air