Priscilla Salerno, attrice porno nominata responsabile contro la violenza sulle donne

Tempo di lettura < 1 minuto

Nel 2021 il centrodestra aveva fatto sfumare la sua candidatura al consiglio comunale di Salerno

I diritti delle donne non si tutelano candidando al Consiglio la pornostar Priscilla, tuonava il deputato Gigi Casciello.
Lei da parte sua aveva reagito dicendo: “La cosa più grave è che si fermano alle apparenze” aveva detto Tina Ciaco, in arte Priscilla Salerno, imprenditrice salernitana, una tra le più note pornostar italiane.
L’attrice si è presa la sua rivincita in questi giorni: è stata nominata infatti, responsabile del dipartimento nazionale contro la violenza sulle donne e sui rischi del revenge porn e della rete dal Nuovo Psi.

Leggi anche  Germania: trovati morti 2 ristoratori italiani a Stoccarda

“Sono troppo contenta, ho pianto”, dice Ciaco-Salerno, nominata da Lucio Barani, già senatore di Ala, gruppo fondato da Denis Verdini dopo la scissione dal Pdl. A dare la notizia della sua nomina è stato il Corriere della Sera. Che si chiede: chissà cosa avrebbe pensato Bettino Craxi.

Pubblicità

CONDIVIDI

Scopri di più su podcast Art & Crimes

 

  • https://securestreams3.autopo.st:1369/stream
  • Radio Caffè Criminale ON AIR
  • on air